Il Regolamento 333/2011 – Gestione rottami ferrosi e di alluminio

 

Il Reg. 333/2011 definisce i criteri per i quali i rottami di ferro, acciaio ed alluminio, inclusi i rottami di leghe di alluminio, cessano di essere considerati rifiuti.

E’ un Regolamento dell’Unione Europea, ed in quanto tale è direttamente applicabile negli Stati Membri.

Per poter cessare la denominazione di “rifiuto”, i rottami di ferro ed alluminio devono rispettare dei parametri descritti all’interno del Regolamento.

Al fine di garantire il soddisfacimento dei prerequisiti indicati, il Regolamento all’art. 3 richiede che:

  • L’organizzazione abbia implementato e correttamente applicato un sistema di gestione della qualità con le caratteristiche specifiche previste dall’art.6 stesso più gli Allegati I e II del Reg. 333/2011;
  • Il sistema sia stato soggetto a verifica da parte di ente terzo esterno indipendente riconosciuto per le verifiche EMAS (il sistema deve essere Certificato).

 

Il Gruppo Maurizi S.r.l. offre:

  • Verifica delle prescrizioni normative richieste dal Regolamento 333/2011;
  • Supporto nell’implementazione di un sistema di Gestione della Qualità conformi ai prerequisiti richiesti dal Regolamento 333/2001;
  • Redazione ed implementazione della documentazione di Sistema:
      • Politica per la Qualità;
      • Manuale del Sistema di Gestione;
      • Procedure Operative;
      • Istruzioni Operative;
      • Modulistica;
      • Linee Guida;
  • effettuazione di Audit Interni;
  • supporto nella definizione del Riesame della Direzione;
  • supporto nell’implementazione del Sistema di Gestione Qualità (SGQ) attraverso corsi di formazione specifici, supporto gestionale nella corretta applicazione delle procedure/istruzioni etc.
  • Audit di seconda parte su fornitori;
  • supporto ed assistenza durante gli Audit di Terza Parte ai fini della Certificazione;
  • gestione dei rapporti con l’Ente Certificatore;
  • Assistenza post certificazione al fine di assicurare il corretto mantenimento del sistema.
  • Assistenza per l’integrazione di eventuale Sistema di Gestione Qualità (SGQ) già implementato con altri sistemi di gestione/modelli organizzativi (BS OHSAS 18001, ISO 14001, BRC, IFS, SA 8000, etc.) al fine di ottenere un sistema di gestione integrato;

 

Contattaci per informazioni