Incarichi

La normativa ambientale definisce diversi ruoli utili a supportare le Organizzazioni nella valutazione dei rischi e nella definizione delle misure di tutela ambientale conseguenti allo svolgimento di alcune attività. Tra queste rientrano quella del Responsabile tecnico nella gestione dei rifiuti, del Direttore Tecnico  nell’utilizzo di gas tossici e del Tecnico Competente in Acustica.

Gruppo Maurizi, nell’ambito del proprio staff di professionisti, offre la possibilità di assolvere agli incarichi in parola ottemperando agli obblighi specificatamente previsti.

Responsabile tecnico dei rifiuti

Qualunque azienda che desideri iscriversi all’Albo Gestori Ambientali nelle categorie 1 – 2 – 3 – 4 – 5 – 8 – 9 – 10  deve necessariamente nominare un responsabile tecnico, un professionista dotato di competenze specifiche che sia in possesso di tutti i requisiti e che abbia superato con successo l’esame di idoneità e tutte le verifiche periodiche, stabiliti dal DM 120/2014. Il produttore di un rifiuto rimane all’interno della filiera della responsabilità e l’azienda deve continuare a preoccuparsi del rifiuto che produce anche quando viene conferito ad un nuovo soggetto.

Affidarsi a figure professionali competenti nella gestione dei rifiuti riveste un’importanza fondamentale.

Direttore Tecnico gas tossici

L’utilizzo di gas tossici è subordinato, ai sensi del R. D. n. 147 09/01/1927, al conseguimento di specifica autorizzazione e l’individuazione di specifico professionista ai sensi dell’art. 8 del medesimo Decreto: il Direttore Tecnico. Il professionista in questione collabora, con il titolare dell’autorizzazione di cui sopra, alla predisposizione della domanda di licenza (richiesta da effettuare all’Autorità Pubblica di sicurezza) effettuando valutazioni di rischio in merito all’utilizzo di gas tossici in luoghi abitati.

Tecnico competente in acustica

Legge Quadro sull’inquinamento acustico (Legge 447/95) ha istituito un profilo professionale specifico (requisiti ex art. 6 e 7 L. 447/95) per lo svolgimento di attività afferenti il campo dell’acustica ambientale: Tecnico Competente in Acustica Ambientale. E’ necessario incaricare un tecnico avente tali requisiti per lo svolgimento di valutazioni quali: impatto acustico, previsionale di clima acustico, risanamento acustico dei locali pubblici, valutazioni sui requisiti acustici passivi degli edifici, valutazioni delle immissioni di rumore nella proprietà privata.