+39 06 7840919 +39 348 6165876 info@gruppomaurizi.it
Bando ISI INAIL 2016: Progetti per micro e piccole imprese 2018-03-19T14:57:48+00:00

Bando ISI INAIL 2016: Progetti per micro e piccole imprese

 

Da diversi anni il Bando ISI INAIL costituisce un utile strumento per le aziende che vogliano migliorare le condizioni di lavoro a livello di sicurezza e salute ai sensi del D.lgs 81/2008 mettendo a disposizione finanziamenti a fondo perduto.

Quest’anno, per la prima volta, tra le tipologie di progetto finanziabili l’INAIL prevede anche “Progetti per le micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività”;

il contributo è pari al 65% dell’investimento eseguito dall’azienda per un massimo di € 50.000,00 ed un minimo di € 2.000,00 per i progetti di cui sopra.

 

Ma cosa si intende esattamente per micro e piccola impresa?

Le aziende che possono partecipare al Bando ISI INAIL 2016 con un progetto specifico per le micro e piccole imprese devono possedere un codice Ateco come da tabella sottostante:

Codice Ateco aziende Bando ISI Inail 2016

 

Quali tipologie di progetti sono finanziati per le micro e piccole imprese?

  • Riduzione del rischio di taglio e/o cesoiamento dovuto agli organi di lavorazione delle attrezzature di lavoro (ad esempio mediante acquisto di nuove attrezzature di lavoro);
  • Riduzione del rischio di caduta (ad esempio con ristrutturazione o modifica degli ambienti di lavoro attraverso il rifacimento della pavimentazione o altri interventi edili volti a ridurre il rischio di scivolamento e/o inciampo)
  • Riduzione del rischio di infortunio da ustione da contatto con elementi o prodotti ad alte temperature (ad esempio mediante acquisto di nuove attrezzature di lavoro);
  • Riduzione del rischio rumore per valori di esposizione iniziale superiori al valore inferiore di azione mediante la sostituzione di attrezzature di lavoro con altre che presentano un livello continuo equivalente di pressione sonora ponderato A (LAeq) ed un livello di potenza sonora ponderata A (LWA) inferiori

Al Bando ISI INAIL 2016 “Progetti per le micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività” possono partecipare micro e piccole imprese iscritte alla CCIA e che non abbiano già ottenuto il provvedimento di ammissione al finanziamento per uno degli Avvisi Pubblici ISI INAIL degli ultimi tre anni.

Come per gli altri progetti previsti dal Bando ISI INAIL anche le micro e piccole imprese per poter partecipare al bando dovranno raggiungere un punteggio minimo soglia pari a 120.

 

Il Bando ISI INAIL 2016 consiste delle seguenti fasi:

  1. Dal 19 aprile 2017 al 05 giugno 2017 (ore 18:00) – compilazione della domanda con possibilità di simulazioni tali da verificare il raggiungimento o meno della soglia di 120 punti;
  2. Dal 12 giugno possibilità da parte delle aziende che abbiano precedentemente raggiunto il punteggio minimo e salvato correttamente la domanda di scaricare il codice identificativo
  3. Il 12 giugno sarà pubblicata la data e l’orario in cui inviare la domanda (click day)
  4. Entro 7 gg da data invio domanda l’INAIL pubblicherà gli elenchi, in ordine cronologico, di tutte le domande con evidenza di quelle in posizione tale da aver ottenuto il finanziamento in oggetto

Il Gruppo Maurizi potrà supportare le aziende nelle diverse fasi del bando e fornendo assistenza nella presentazione della documentazione probante necessaria a dimostrare il miglioramento delle condizioni in sicurezza sul lavoro post operam.

Contattaci a info@gruppomaurizi.it o al numero 06 7840919.

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie in osservanza del nuovo Regolamento Privacy - GDPR maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi