Catena del freddo, le novità tecnologiche in arrivo

Dal 28 al 30 ottobre, in contemporanea a Cibustec, nei convegni Trace-id 2009 si parlerà di catena del freddo e come monitorarla affinché i prodotti alimentari conservino la loro freschezza. Monitoraggio molto difficile da svolgersi  che richiede l’intervento di ispettori  e tecnici e, inoltre, spesso i procedimenti sono soggetto a guasti o malfunzionamenti.

Nel corso di Cibustec verrà presentata una nuova tecnologia che si basa su microsensori su Tag Rf-id, che fonde tecnologie di identificazione automatica (Rf-id) e microsensoristica.

Vuoi saperne di più?

Chiamaci allo 06 7840919

Apo Conerpo, l´Organizzazione di Produttori ortofrutticoli che raccoglie oltre 8700 aziende agricole, ha promosso un progetto pilota di sistema di monitoraggio dei prodotti freschi basato su un “tag” a doppia funzione. Questo viene collocato in un´apposita interfalda di carta sotto le cassette di frutta e ortaggi. A intervalli regolari, il sensore acquisisce e temporizza le temperatura. Alla fine della catena del freddo, un lettore Rf-id rileva le coppie di dati temperatura/tempo. Sulla base di queste, la cassetta viene accettata per la spedizione o rifiutata. In questo modo viene garantita una maggiore qualità per il consumatore e, fornendo a negozi e distribuzione un prodotto di caratteristiche costanti, consente risparmi nei processi di riassortimento degli scaffali e di eliminazione degli scaduti. Il progetto è stato sviluppato in collaborazione con l´Rf-id Lab dell´Università di Parma. Oltre alla temperatura, i sensori su tag Rf-id possono essere realizzati per rilevare ogni tipo di variabile fisica, da sola o in combinazione con altre: umidità, vibrazioni, accelerazione, persino orientamento su più assi (utile per la catena logistica del vino, per esempio).

Trace-id è  in programma il 28, 29 e 30 ottobre al Padiglione 8 delle Fiere di Parma.