+39 06 7840919 +39 348 6165876 info@gruppomaurizi.it

Nuovi codici cer per rifiuti

Da 1° Giugno 2015 entrerà in vigore il nuovo Catalogo Europeo dei Rifiuti (codici CER) e pertanto tutti i rifiuti si dovranno adeguare alla nuova classificazione.

Con la Decisione della Commissione europea n.2014/955 UE del 18 Dicembre 2014 (pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea del 30/12/2014) viene sostituito, all’interno della Decisione 2000/532/CE, l’allegato che contiene attualmente l’Elenco Europeo dei Rifiuti (CER) con un nuovo elenco che tiene conto dei criteri di classificazione e della terminologia utilizzati nel cosiddetto Regolamento CLP (Reg. CE 1272/2008) che disciplina la classificazione, l’etichettatura e l’imballaggio delle miscele e delle sostanze pericolose.

 

codici-cer

 

Questo regolamento insieme alla direttiva REACH, ha modificato in maniera consistente tutto il sistema di classificazione delle sostanze chimiche utilizzate nei processi produttivi.

Con decorrenza 1° Giugno 2015 pertanto entrerà in vigore il nuovo elenco europeo dei rifiuti con l’allineamento delle descrizioni dei codici CER dei rifiuti.

La data è importante poiché i codici CER servono ad identificare i rifiuti e quindi con l’emanazione di un nuovo catalogo tutti i produttori e detentori di rifiuti dovranno allineare le descrizioni dei codici dei rifiuti con i nuovi codici Cer (se variati) ai fini della corretta identificazione dei propri rifiuti.

La maggioranza dei rifiuti dovrebbe comunque mantenere lo stesso CER del vecchio catalogo.

 

 

By | 2018-03-19T14:57:20+00:00 31 gennaio 2015|

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie in osservanza del nuovo Regolamento Privacy - GDPR maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi