+39 06 7840919 +39 348 6165876 info@gruppomaurizi.it

Comunicazione commerciale dei prodotti alimentari: nuove linee guida dal Ministero

Il Ministero della Salute ha emanato delle linee guida per la la comunicazione commerciale relativa ai prodotti alimentari e alle bevande, a tutela la dei bambini e della loro corretta alimentazione

comunicazione commerciale

Dieci sono le raccomandazioni delle associazioni di categoria firmatarie del documento (A.I.D.E.P.I., A.I.I.P.A., ASSOBIBE, ASSOLATTE, CONFIDA, FEDERALIMENTARE, MINERACQUA e IAP):

1. I claim prestazionali devono trovare riscontro in una adeguata base scientifica

Le indicazioni sulla salute non possono cioè prescindere dalla validazione da parte di ricerche o studi scientifici.

2. I claim prestazionali devono rispecchiare le caratteristiche e le proprietà vantabili da un prodotto

Per ottenere l’autorizzazione all’indicazione in etichetta, il claim salutistico deve avere caratteristiche di veridicità e correttezza verificabili nelle proprietà del prodotto o dell’ingrediente cui è attribuito. Inoltre, la formulazione del messaggio commerciale non deve sottendere od essere soggetta ad interpretazioni allusive che ne alterino il senso nella percezione del consumatore.

3.  No ad approvazioni, richiami e raccomandazioni o attestazioni di tipo medico che si risolvono nell’attribuire caratteristiche salutistiche ai prodotti

Il messaggio promozionale non deve citare o alludere a raccomandazioni o autorizzazioni mediche sulle proprietà salutistiche del prodotto. Le uniche indicazioni di tipo medico riportabili in etichetta sono quelle previste dal Reg. CE n. 1924/2006.

4. No alla visualizzazione di porzioni di cibo o situazioni che possano suggerire un consumo smodato

Le comunicazioni commerciali non devono mostrare o suggerire un consumo scorretto o eccessivo del prodotto.

5. No a un atteggiamento da parte di adulti che avalli comportamenti alimentari non corretti

Il documento sottolinea l’importanza della componente imitativa degli adulti da parte dei bambini. I messaggi commerciali destinati o che possano arrivare ai minori devono evitare, pertanto, di includere o mostrare comportamenti alimentari scorretti da parte degli adulti.

6. No alla ridicolizzazione dei corretti comportamenti alimentari

Allo stesso modo, le linee guida tengono conto della sensibilità psicologica dei suoi destinatari. La comunicazione dei prodotti alimentari non quindi deve portare (più o meno esplicitamente) a sentirsi in imbarazzo per il consumo di un alimento, a favore di un altro.

7. No a suggestioni che inducano a ritenere che il mancato possesso o consumo del prodotto comporti il rifiuto da parte degli amici o della comunità di appartenenza

Anche la componente sociale è tenuta in considerazione nella stesura delle raccomandazioni. I messaggi promozionali non devono evocare un senso di disagio legato alle abitudini alimentari del bambino.

8. No a comunicazioni che inducano esplicitamente a un consumo smodato o non equilibrato al fine di ottenere un premio

Nel caso di promozioni a premi, i messaggi non devono in ogni caso indurre a un consumo eccessivo o scorretto del prodotto.

9. Quando vengono utilizzati segni, disegni, personaggi legati ai minori deve essere reso chiaro che si tratta di comunicazione commerciale

Il riferimento a contenuti editoriali non deve confondere la natura promozionale del messaggio.

10. No a comunicazioni che inducano a seguire uno stile di vita scorretto o a sminuire l’importanza di una vita attiva

Le comunicazioni commerciali non devono in ogni caso suggerire o orientare a un’alimentazione o abitudini sbagliate.

[tagline_box backgroundcolor="" shadow="no" shadowopacity="0.1" border="1px" bordercolor="" highlightposition="top" content_alignment="left" link="mailto:alimenti@gruppomaurizi.it" linktarget="_self" modal="" button_size="small" button_shape="round" button_type="flat" buttoncolor="" button="Contattaci" title="Vuoi saperne di più?" description="" margin_top="" margin_bottom="0px" animation_type="fade" animation_direction="down" animation_speed="0.1" class="" id=""][/tagline_box]
2018-03-19T14:57:11+02:0017 Novembre 2015|

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie in osservanza del nuovo Regolamento Privacy - GDPR maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi