Skip to main content
[fusion_builder_container hundred_percent=”no” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” overlay_color=”” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” padding_top=”” padding_bottom=”” padding_left=”” padding_right=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ layout=”1_1″ background_position=”left top” background_color=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” spacing=”yes” background_image=”” background_repeat=”no-repeat” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”0px” margin_bottom=”0px” class=”” id=”” animation_type=”” animation_speed=”0.3″ animation_direction=”left” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” center_content=”no” last=”no” min_height=”” hover_type=”none” link=””][fusion_text]

In data 11 gennaio 2018 l’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha emanato la Circolare n. 1 del 2018 “Indicazioni operative sulla corretta applicazione della disposizione di cui all’art. 34, comma 1, del D.Lgs 81/2008 relativa allo svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti di primo soccorso prevenzione incendi e di evacuazione”.

Formazione-Addetto-Antincendio-novità-regolamento

La Circolare in oggetto ricorda che l’art. 20, comma 1, lettera g) del D.lgs 151/2015 ha abrogato il comma 1-bis art. 34 del D.Lgs 106/2009 secondo cui lo svolgimento diretto dei compiti di prevenzione incendi e di primo soccorso da parte del datore di lavoro era consentito sono in imprese o unità produttive fino a 5 lavoratori, riportando quindi la disposizione al testo originario del D.Lgs 81/2008.

D’altra parte la Circolare specifica che la facoltà concessa al datore di lavoro di svolgere, a meno delle realtà aziendali comunque a rischio previste ai sensi dell’art. 31, direttamente i compiti di primo soccorso e addetto prevenzione incendi e di evacuazione non significa che sia esonerato dal rispettare gli specifici obblighi previsti in capo al datore di lavoro all’art. 18 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i.

In particolare il datore di lavoro ha l’obbligo di “designare i lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave ed immediato, di salvataggio, di primo soccorso e, comunque, di gestione dell’emergenza”,

e ha l’obbligo “di adottare le misure necessarie ai fini della prevenzione incendi e dell’evacuazione dei luoghi di lavoro (…); tali misure devono essere adeguate alla natura dell’attività, alle dimensioni dell’azienda o dell’unità produttiva o al numero di persone presenti”.

In conclusione, la Circolare afferma che se anche il datore di lavoro, previa adeguata formazione può svolgere direttamente incarico di addetto antincendio e primo soccorso, ciò non comporta che operi in totale autonomia nello svolgimento di tali compiti; “lo stesso, infatti, si avvarrà dei lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure sopra indicate, che vanno designati in numero adeguato e sufficiente nel rispetto di quanto previsto nell’art. 43 comma 2 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i.

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container][fusion_global id=”19367″]

Leave a Reply

Richiedi una consulenza
icona-preventivo