Skip to main content

Con l’entrata in vigore del D.lgs. 152/2006 viene modificato il criterio di individuazione dei siti contaminati.

Si passa quindi da un metodo basato su un confronto tabellare tra le analisi di laboratorio e i valori individuati dalla normativa, ad un’analisi più specifica per individuare se sussiste un rischio concreto per l’uomo e l’ambiente.

In particolare, nel momento in cui viene accertata un’alterazione delle caratteristiche chimico-fisiche-biologiche delle matrici ambientali suolo, sottosuolo e acque sotterranee, il sito in esame può essere definito come potenzialmente contaminato e si entra nel regime normativo previsto dal D.lgs. 152/2006 e s.m.i. – Parte IV – Titolo V – Artt. dal 239 al 253 (il sistema sanzionatorio è previsto dagli artt. dal 254 al 266 del medesimo decreto).

Il decreto quindi prevede un’analisi preliminare al fine di individuare quei parametri che hanno superato le Concentrazioni Soglia di Contaminazione (CSC) previste dalla Tab. 1 dell’Allegato 5 alla parte IV.

Una volta verificato il superamento si effettua una caratterizzazione ambientale sito specifica al fine di individuare le Concentrazioni Soglia di Rischio, per le quali il sito può rappresentare un pericolo per la salute dell’uomo e dell’ambiente.

Lo stato o meno di contaminazione quindi è determinato dalle operazioni di caratterizzazione ambientale sulla base delle Concentrazioni Soglia di Rischio (CSR) come descritto nell’Allegato 1 alla Parte IV.

Nel caso in cui sia accertato il superamento delle CSR, il sito passa allo stato di “Sito Contaminato” e devono essere messi in atto gli interventi di bonifica o di messa in sicurezza al fine di eliminare, minimizzare o ricondurre a livelli accettabili la contaminazione presente nelle matrici ambientali.

normativa bonifica dei siti contaminati

Leave a Reply

 

 GRUPPO MAURIZI CAMBIA SEDE

 

La nostra Azienda è cresciuta negli ultimi anni e la nostra sede crescerà con noi.

Per fare spazio a nuovi progetti, clienti e collaboratori, abbiamo scelto una sede più grande.

Da lunedì 20 giugno potrai trovarci nel nostro nuovo Headquarter a questo indirizzo:

 

Gruppo Maurizi s.r.l.

Via Pellaro 22, 00178 Roma

 

A partire da tale data tutti i campioni del laboratorio dovranno essere spediti e/o consegnati al nuovo indirizzo.

This will close in 0 seconds

Richiedi una consulenza
icona-preventivo