L’indagine

Secondo un’importante indagine volta a stimare l’attuale stato delle imprese in merito alla gestione ambientale, quest’ultima risulta essere un aspetto chiave della strategia di business.

Ben otto aziende su dieci tra le partecipanti al sondaggio, ritengono che un sistema di gestione basato sulla certificazione internazionale ISO 14001 aggiunga valore al proprio business aziendale.

I benefici di possedere un programma di gestione ambientale

Tra le utilità di avere un programma di gestione ambientale vi sono:

  • Maggiore valore aziendale
  • Diminuzione di incidenti
  • Migliorate condizioni di relazione con le autorità
  • Risparmi finanziari
  • Migliore competitività sul mercato

benefici sistema gestione ambientale

Lo sviluppo in Italia

Ben nove aziende su dieci reputano un vantaggio e un valore aggiunto avere una buona gestione ambientale.

Vuoi saperne di più?

Chiamaci allo 06 7840919

Oltre l’85% dichiara di monitorare i propri processi per valutarne la conformità con normative ambientali e requisiti di legge.

Le imprese italiane inoltre sono tra le prime anche per la formazione del personale in materia di gestione ambientale, infatti risulta essere una realtà per ben 7 aziende su 10.

Principali fattori ambientali che preoccupano le aziende

Tra i fattori di rischio ambientale che destano più preoccupazione tra le imprese mondiali e Italiane ci sono:

  1. La gestione dei rifiuti,
  2. Lo smaltimento dei rifiuti,
  3. Gestione delle acque reflue,
  4. L’utilizzo delle risorse non rinnovabili,
  5. Presenza di minacce fisiche (rumori, vibrazioni, elettromagnetismo).

Situazione attuale e sviluppi futuri

Nell’anno in corso, a livello mondiale, circa l’80% delle imprese ha effettuato almeno un’azione per valutare o mitigare i rischi ambientali.

Tra le azioni intraprese vi sono: il monitoraggio del processo di controllo di conformità ai requisiti di legge, la manutenzione costante per minimizzare eventuali impatti ambientali e valutazioni su eventuali impatti ambientali.

Per le aziende la priorità rimane l’adeguamento e la conformità a norme e regolamenti vigenti, pertanto quasi la metà delle aziende partecipanti all’indagine, dichiara che nel breve incrementerà i propri investimenti per la  gestione ambientale.