+39 06 7840919 +39 348 6165876 info@gruppomaurizi.it

Relazione annuale INAIL anno 2016

Il Presidente dell’ INAIL Massimo De Felice ha presentato il 05 Luglio 2017,  a Roma, presso la Sala della Lupa di Montecitorio, la Relazione annuale circa l’andamento degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali relativamente all’anno 2016 rispetto agli anni precedenti.

Di seguito una sintesi delle informazioni più rilevanti ed alcune osservazioni in merito:

  1. Infortuni sul lavoro nell’anno 2016 e andamento rispetto ad anni precedenti

Le denunce di infortuni sul lavoro accaduti nell’anno 2016 risultano essere poco meno di 642.000; tale valore indica uno scostamento non eccessivo rispetto all’anno 2015 seppur in aumento (+0,66%) ma una flessione del 14% rispetto all’anno 2012.

Rispetto alle 642.000 denunce di infortunio sul lavoro sono stati 419.390 gli infortuni sul lavoro riconosciuti dall’INAIL di cui il 19% accaduti “fuori dell’azienda” ovvero su mezzo di trasporto e in itinere.

 

  1. Infortuni mortali: casi riconosciuti, casi in istruttoria e statistiche

L’INAIL nell’anno 2016 conta 1.104 denunce di infortunio mortale andando a segnare una flessione sia rispetto all’anno 2015 che rispetto all’anno 2012 con, rispettivamente, un numero di denunce di infortunio mortale pari a con 1.286 e 1.364.

Delle 1.104 denunce ad oggi risultano accertati sul lavoro 618 casi di cui il 54% avvenuti fuori dall’azienda.

Certamente il dato “fuori dall’azienda” riveste un’importanza notevole rispetto alle misure di prevenzione e protezione che l’azienda deve adottare per ridurre la probabilità e, quindi, il numero di infortuni sul lavoro.

Sono ancora in fase di istruttoria 34 casi: è certo, però, che se anche venissero tutti riconosciuti come infortuni mortali sul lavoro come si andrebbe a registrare una riduzione degli infortuni mortali pari al 12,7% rispetto al 2015 e di circa il 25% rispetto al 2012.

Di seguito una tabella riassume alcuni dati circa l’andamento degli infortuni sul lavoro negli ultimi anni:

andamento infortuni sul lavoro

 

3. Malattie professionali: andamento casi denunciati ed indennizzati

I dati 2016 dimostrano che il numero delle denunce di malattie professionale si conferma, purtroppo, sempre in aumento rispetto alle annate precedenti.

La tabella seguente riassume alcuni dati rilevanti circa l’andamento delle malattie professionali denunciate ed indennizzate negli ultimi anni:

malattie-professionali-annuali-denunciate

 

4. Malattie professionali più frequenti

La tabella che segue mostra come denunce di malattie professionali più frequenti siano quelle a carico del sistema osteomuscolare e del tessuto connettivo seguite da malattie a carico del sistema nervoso :

malattie-per-anno-e-settore2

malattie-per-anno-e-settore3

 

Per ulteriori approfondimenti circa gli andamenti di infortuni sul lavoro e malattie professionali in base a parametri quali, ad esempio, zona geografica, sesso dell’operatore, età dell’operatore, etc è possibile consultare il seguente link.

 

 

 

By | 2018-03-19T14:56:34+00:00 27 luglio 2017|

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie in osservanza del nuovo Regolamento Privacy - GDPR maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi