In una società sempre più multietnica e sempre più incuriosita dalle novità certificative alimentari (per es. negli Stati Uniti la certificazione Kasher è diventata sinonimo di sicurezza del prodotto), si stanno sempre più diffondendo le certificazioni di carattere religioso che aprono inoltre a nuovi mercati possibili.