Sicurezza Alimentare

SALUBER
Sistemi Anti Listeria Updating, Bonifica e Restart

Listeria monocytogenes è un microrganismo patogeno ubiquitario, ampiamente diffuso nell’ambiente.

La sua resistenza a condizioni ambientali sfavorevoli (ambienti acidi, salati, temperature di refrigerazione) nonché la sua capacità di persistenza grazie alla formazione di biofilm rendono questo particolare batterio particolarmente temuto dalle imprese alimentari.

È un germe frequentemente associato ai prodotti di origine animale (es. formaggi, prodotti della pesca, carni, prodotti a base di carne) ma per le sue caratteristiche è possibile rinvenirlo in tutte le tipologie di alimenti, soprattutto in quelli pronti al consumo e non destinati ad un processo di cottura da parte del consumatore.

In condizioni favorevoli, L. monocytogenes può crescere nell’alimento contaminato fino a raggiungere concentrazioni tali da causare listeriosi, un’infezione anche molto grave nell’uomo (in particolare per categorie sensibili quali donne in gravidanza, bambini, anziani e immunodepressi).

La cottura effettuata ad una temperatura superiore a +65°C può ridurre il rischio di contaminazione. Ma, viste le innumerevoli condizioni che ne favoriscono la crescita, una volta insediata all’interno delle imprese alimentari diventa molto difficile eliminarla e tornare a garantire la sicurezza alimentare.

Dati sulle allerte

In questi mesi, il numero dei campioni analizzati da Gruppo Maurizi per richiesta di ricerca Listeria è aumentato di 1000 unità, con un 0,7% in più di positivi, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.  Gruppo Maurizi ha realizzato uno studio di ricerva e sviluppo per valutare la resistenza del batterio. In base ai risultati, abbiamo creato un protocollo innovativo per una gestione migliore del rischio Listeria, sia preventivo che risolutivo.

Prevenzione

La migliore strategia di lotta contro la Listeria consiste in un’accurata prevenzione, affiancata dall’applicazione delle buone pratiche di lavorazione e di igiene.

Gruppo Maurizi, attraverso un team dedicato di microbiologi e specialist in sicurezza alimentare, ha definito un protocollo di prevenzione contro la Listeria M. che consiste in:

  • Sopralluogo presso l’attività per la verifica del processo produttivo, degli ambienti e delle attrezzature, nonché per condurre uno studio sulle materie prime e sulle categorie merceologiche dei prodotti realizzati;
  • Analisi delle possibili fonti di contaminazione da parte della Listeria M;
  • Verifica delle procedure preoperative, operative e post operative messe in atto dall’azienda per la prevenzione della contaminazione e diffusione del batterio;
  • Esecuzione di analisi ambientali (tamponi di superfici e prodotti alimentari) per la ricerca e la quantificazione di Listeria M;
  • Analisi dei risultati analitici e definizione di eventuali azioni correttive da intraprendere in termini di procedure operative, programmi di sanificazione e tipologia di prodotti utilizzati per la disinfezione degli ambienti e delle attrezzature.
  • Report finale “Protocollo di prevenzione contro la Listeria M”.

Risoluzione

Cosa sfare in caso di rinvenimento di Listeria M all’interno della vostra attività?

L’eliminazione della Listeria M. da un’impresa alimentare non è sempre così semplice, ma è il frutto di un accurato studio per l’individuazione di un protocollo d’azione efficace ed efficiente.

Gruppo Maurizi, mette a disposizione un team di microbiologi e specialist in sicurezza alimentare, per l’applicazione di un protocollo d’intervento atto ad eliminare la contaminazione da Listeria M. nella vostra azienda.

Il protocollo d’intervento consiste in:

  • Sopralluogo presso l’attività l’identificazione del processo produttivo, degli ambienti e delle attrezzature con l’obiettivo di condurre un’attenta analisi delle possibili fonti di contaminazione da Listeria M.;
  • Esecuzione di analisi ambientali (tamponi di superfici e prodotti alimentari) per la conferma della presenza di Listeria M., la sua quantificazione e l’individuazione del grado di estensione della contaminazione;
  • Analisi dei risultati analitici e definizione di un programma di sanificazione straordinario;
  • Esecuzione di interventi di sanificazione ambientale mirati all’eliminazione della presenza di Listeria M.;
  • Esecuzione di analisi ambientali (tamponi di superfici e prodotti alimentari) per la verifica dell’efficacia della sanificazione e per la conferma dell’eliminazione della presenza di Listeria M.;
  • Redazione di un report finale “Protocollo di prevenzione contro la Listeria M.”, da attuare per evitare che la contaminazione possa verificarsi nuovamente.
  • Report finale “Protocollo di prevenzione contro la Listeria M.”.

Come possiamo aiutarti

Gruppo Maurizi nei suoi 50 anni di esperienza è stato al fianco di diverse aziende nella gestione di contaminazioni ambientali da Listeria M.

Ad esempio, nel 2022, ha affiancato una realtà alimentare nella bonifica delle linee di produzione successivamente all’individuazione della presenza di Listeria M. in un campione di carne macinata di bovino adulto rilevata in fase di autocontrollo.

A seguito dell’esito positivo, è stata attivata immediatamente la task force Gruppo Maurizi che si è recata presso l’impresa per effettuare un sopralluogo con l’obiettivo di individuare l’origine della contaminazione.

Lo specialist di Gruppo Maurizi ha effettuato diversi campionamenti ambientali, prelevando tamponi superficiali per la ricerca di Listeria M. su tutte le superfici del laboratorio (sia quelle destinate al contatto con gli alimenti sia altre tipologie di superfici), e matrici alimentari diverse dalla carne macinata prelevata in precedenza.

I risultati analitici infatti sono stati emessi in tempi brevi, consentendo di individuare l’eventuale contaminazione di processi e prodotti.

Il team multidisciplinare di Gruppo Maurizi ha elaborato ed applicato un programma di sanificazione straordinario, al termine del quale è stato ripetuto il campionamento di tamponi superficiali e matrici alimentari. Tutte le analisi hanno dato esito negativo, portando alla chiusura della contaminazione e alla bonifica dell’ambiente e degli alimenti.

Chiamaci subito al numero +39 06 7840919

o al numero +39 02 99749401

Per richiedere una consulenza

Richiedici una consulenza