Skip to main content
Tag

etichetta alimenti

Etichettatura alimentare. Chiarezza dal Ministero sulle sanzioni.

By Sicurezza AlimentareNo Comments

Etichettatura alimentare, il MISE fa chiarezza

Chiarita la questione dell’assenza di sanzioni per le infrazioni del nuovo Regolamento sull’ etichettatura alimentare (Regolamento UE 1169/11).

Lo spiega, senza ombra di dubbio o spazio per interpretazioni, una Circolare del Ministero dello Sviluppo Economico del 6 Marzo 2015.

Come si sa bene i Regolamenti europei non possono contenere indicazioni in merito al regime sanzionatorio che rimane una decisione a carico di ogni Stato membro dell’Unione.

Nonostante il D.lgs 109/92 non sia stato abrogato, molte confidavano nell’assenza delle sanzioni del Regolamento europeo per prendere tempo.

Il principio dietro questo ragionamento è il seguente: a fronte di una norma a carattere “superiore” come è un Regolamento  (europeo) nei confronti di un decreto legislativo (nazionale), “vince”, ovvero si deve applicare la norma a carattere superiore.

Nulla da eccepire ma bisogna anche sottolineare che quanto appena esposto è vero in caso di sovrapposizione delle due norme.

Quindi, fin tanto che la normativa nazionale (in questo caso il D.lgs. 109/91) non venga modificato o abrogato, rimane in vigore per quelle parti che non trovano riscontro nel Regolamento Europeo come ad esempio il regime sanzionatorio, l’indicazione obbligatoria del lotto e le indicazioni che riguardano i prodotti non preconfezionati.

Nella Circolare del Ministero la tabella di correlazione delle sanzioni previste dal D.lgs 109/92 con gli articoli del Reg. UE 1169/11.

 

 

 

 

Corsi sull’ etichettatura alimentare

By Sicurezza Alimentare, VarieOne Comment

Si è appena concluso a Roma il primo corso pratico  studiato appositamente per fornire il corredo di informazioni necessarie alle funzioni tecniche aziendali per adeguare gli incarti e le etichette dei propri prodotti ai nuovi obblighi.                                          

 

                                                                                         

Partendo dall’analisi delle differenze tra la normativa vigente e gli obblighi previsti dal Reg. UE 1169/11, attraverso esempi pratici, i partecipanti (aziende appartenenti a numerosi settori come ristorazione, Gdo, conservaturiere, panifici, pasticcerie, catering e anche rappresentanti delle Asl) hanno potuto approfondire i principali rischi che la mancata applicazione del nuovo regolamento comporterà.

L’esperienza dei docenti nella progettazione e gestione di procedure di qualifica dei fornitori di prodotti a marchio e nella gestione di problematiche aziendali inerenti la sicurezza alimentare e l’etichettatura, garantisce un approccio pratico e applicativo necessario per il corretto adeguamento delle etichette ed incarti delle aziende.

Per rendere ancora più “pratico” il corso, alcuni partecipanti hanno portato al corso le proprie etichette che sono stata prese in esame dai docenti durante l’analisi dei casi pratici.

Alla fine del percorso formativo per l’ etichettatura alimentare , ad ogni partecipante, è stato rilasciato un attestato di partecipazione.

Visto il successo del corso del 6 ottobre scorso,  il Gruppo Maurizi organizzerà altre date per il corso sul nuovo regolamento europeo per l’etichettatura alimentare.

 

 GRUPPO MAURIZI CAMBIA SEDE

 

La nostra Azienda è cresciuta negli ultimi anni e la nostra sede crescerà con noi.

Per fare spazio a nuovi progetti, clienti e collaboratori, abbiamo scelto una sede più grande.

Da lunedì 20 giugno potrai trovarci nel nostro nuovo Headquarter a questo indirizzo:

 

Gruppo Maurizi s.r.l.

Via Pellaro 22, 00178 Roma

 

A partire da tale data tutti i campioni del laboratorio dovranno essere spediti e/o consegnati al nuovo indirizzo.

This will close in 0 seconds

Richiedi una consulenza
icona-preventivo